Cronaca di Politica Romana – CAMPIDOGLIO. In copertina Synesthesia l’installazione multisensoriale e interattiva itinerante ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali. Immagini ©Giornalista Indipendente.

Sei anni dopo il commissariamento di Roma Capitale, cinque anni con la Giunta Raggi M5s, un anno dopo la Giunta Gualtieri Pd, carta, pugno, muro contro muro. In quest’ultimo anno la città è oggettivamente arretrata nelle normali consuetudini e applicazioni dove ogni impiegato nella gestione e cura dell’amminstrazione di Roma sembra essersi accomodato nel dolce minimo fare e non può essere soltanto colpa della pandemia, della guerra, dei colmi rifiuti per le strade, dei trasporti che non funzionano. La vecchia politica a cui Gualtieri è indirettamente o direttamente collegato è storia di lobby e lottizzazioni dove il confine tra legalità e illegalità è sempre trasformabile, continuare a comunicare notizie con eventuali o presunte straordinarie rivelazioni vuol dire non contribuire ad un maggior dialogo e ad una migliore convivenza di ogni persona e di ogni genere. Lo Stadio della A.S Roma si farà a Pietralata anche se non si comprende come mai ad oggi giornalisti e cittadini non potranno assistere al dibattimento in aula da sempre libero alla partecipazione della cittadinanza. L’Accademia di Belle Arti di Roma avrà come ulteriori sedi anche i padiglioni della zona dell’Ex-Mattatoio a Testaccio dopo una votazione sin troppo concitata e attesa. Carta, pugno, muro contro muro. (m.g.)

Roma, Campidoglio ©GI

COMUNICATI STAMPA UFFICIO STAMPA COMUNE DI ROMA


COMUNICATO STAMPA

Governo, Celli: auguri a Giorgia Meloni, prima donna premier, bel segnale per l’Italia oltre ogni appartenenza politica

Roma, 21 ottobre 2022 – “Auguri e buon lavoro a Giorgia Meloni. Una donna Presidente del Consiglio dei Ministri per la prima volta nella storia della Repubblica Italiana: è un bel segnale per il nostro Paese che accogliamo positivamente oltre ogni appartenenza politica.

Ci aspettiamo ora dal nascente Governo e dal nuovo Parlamento la massima attenzione e sensibilità alla città di Roma, affinché possa riprendere proficuamente, e in un sano spirito di collaborazione istituzionale, il percorso di riforma costituzionale per Roma Capitale”. 

Così in una nota la Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli.


COMUNICATO STAMPA

TRABUCCO (CG): MASSIMA SOLIDARIETÀ A SINDACO GUALTIERI PER VERGOGNOSO ARTICOLO DIFFAMATORIO

Roma, 22 ottobre 2022 – “Intendo a nome della Lista Civica Gualtieri Sindaco esprimere la totale solidarietà al Sindaco Roberto Gualtieri per il fazioso articolo uscito oggi su Repubblica che riporta un titolo ingannevole in merito ad una foto che ritrae il Sindaco con un pregiudicato. – afferma Giorgio Trabucco, capogruppo della Lista Civica Gualtieri Sindaco – Trovo estremamente di cattivo gusto estrapolare una foto scattata in campagna elettorale, durante la quale si incontrano migliaia di persone che spesso non si conoscono, lasciando intendere chissà quale rapporto.

Nessuna posa dunque, ma solo quello che sembrerebbe un brutto tentativo di screditare Gualtieri”, conclude Trabucco.


COMUNICATO STAMPA

Cicculli: “Solidarietà all’ufficio LGBTQ+, presidio dei diritti

Roma, 21 ottobre 2022 – “Rinnovo il mio sostegno all’ufficio diritti LGBTQ+ di Roma Capitale presidio fondamentale di avanzamento e tutela dei diritti, per le accuse ricevute dal consigliere Santori. La preoccupazione per un evento anti-gender da svolgersi presso il Campidoglio e diffuso sui social, ma non autorizzato dagli uffici competenti di Roma Capitale, è comprensibile se si hanno a cuore il rispetto delle istituzioni e quindi delle libertà democratiche che sono volano di diritti e autodeterminazione. Nessun discorso d’odio né discriminatorio deve trovare spazio nelle istituzioni.

Lo dichiara in una nota la Presidente della Commissione capitolina Pari Opportunità Michela Cicculli


COMUNICATO STAMPA

DECORO, COMPLETATI INTERVENTI SU TRATTO CIRCONVALLAZIONE SALARIA–VIA DEL FORO ITALICO. ALFONSI: UN LAVORO APPROFONDITO COME NON SI FACEVA DA ANNI

Roma, 23 ottobre 2022 – Come da programma, si sono conclusi nella mattinata di oggi i lavori di diserbo e sfalcio sul secondo tratto della tangenziale est. Circa sei i chilometri, da Batteria Nomentana alla Galleria Giovanni XXIII, oggetto del lavoro congiunto del Dipartimento Ambiente, del Dipartimento CSIMU, AMA, ACEA e dell’ufficio Decoro del Gabinetto del Sindaco.

30 i varchi chiusi e più di 20 gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale coinvolti in ciascuna delle due notti. Impegnati i gruppi territoriali Sapienza, Parioli, Tiburtino, Nomentano, Cassia, Monte Mario e GPIT.

Sotto il coordinamento dell’Assessorato all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale, oltre 70 unità di personale del Servizio Giardini hanno operato dalle 22 alle 06 in entrambi i giorni lungo una delle arterie principali della Capitale. 180 i quintali di materiale vegetale raccolto.

Straordinario anche l’impegno da parte di AMA con 6 spazzatrici in funzione in entrambe le notti, 6 camion a caricamento laterale, una macchina a caricamento posteriore ed oltre 20 persone coinvolte in ciascuna delle due notti. 130 metri cubi di rifiuti indifferenziati raccolti per quasi 70 quintali di peso. Tra questi, materiali di risulta, calcinacci, pneumatici ed altri materiali di scarto vario.

Il Dipartimento CSIMU – UO Opere Stradali ha impegnato 5 automezzi Canal jet e 15 addetti operando la pulizia di circa 200 ricettori idraulici tra griglie, caditoie e bocche di lupo verificandone la corretta funzionalità.

Verificata anche la funzionalità di circa 220 punti luce, per complessivi 310 corpi illuminanti ripristinandone 13 guasti. È stato individuato un danno all’impianto nel tratto compreso fra Corso Francia e l’ingresso della Galleria Giovanni XXIII che interessa circa 50 punti luce sul quale non è stato possibile operare durante la chiusura, ma che sarà oggetto di intervento straordinario da parte di ACEA nelle prossime settimane.

Un lavoro come non si faceva da anni” commenta Sabrina Alfonsi, Assessora all’Ambiente di Roma Capitale. “Abbiamo cercato di ridurre al minimo i disagi ai cittadini operando di notte e con un dispiegamento di forze che raramente si era riusciti a mettere in campo prima. Miglioriamo nel decoro, nella pulizia, nella cura e nella sicurezza delle nostre strade. Adesso il nostro compito è mantenere questo livello di decoro e pulizia e trasformare lo straordinario in ordinario”.

Nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 si completeranno gli interventi con l’intervento sul tratto compreso tra via Nola-Castrense e Via Batteria Nomentana. Le interdizioni al traffico saranno comunicate sui portali della mobilità cittadina http://www.romamobilita.it e http://www.luceverde.it.


Comunicato stampa UFFICIO STAMPA ACCADEMIA BELLE ARTI DI ROMA

Roma Capitale ha deliberato: l’Ex-Mattatoio all’Accademie di Belle Arti

È stata votata in nottata dall’Assemblea Capitolina la Delibera di concessione all’Accademia di Belle Arti di Roma di immobili e aree (8mila mq coperti, 30.mila mq all’aperto). La decisione è stata assunta dalla maggioranza in Consiglio comunale, dopo due drammatici giorni di discussioni intense, qualificate e molto tese: le opposizioni avevano presentato oltre 110 emendamenti.   
Nell’Aula Giulio Cesare, al momento del voto conclusivo, è esplosa la gioia di studenti, docenti, della direttrice Cecilia Casorati e del presidente Giuseppe Soriero, in presidio permanente: era in gioco infatti il futuro della principale istituzione pubblica di formazione artistico-culturale d’Italia. “La vostra presenza ci ha dato grande forza”, hanno affermato i consiglieri di maggioranza, asserragliati a difendere il progetto, già parzialmente finanziato, di restauro degli ambienti delle ex-stalle, di due ex-fienili, del monumentale varco d’accesso, e del Panottico, secondo il progetto dell’architetto Luciano Cupelloni, che sarà realizzato dall’impresa edile F.lli Navarra.

Come forma di pressione simbolica, il CdA dell’Accademia, nell’ultimo giorno di estenuante dibattimento, si era riunito a oltranza nella sala attigua all’Aula Giulio Cesare, informandone subito gli organi di stampala stampa.

Il finanziamento proveniente in parte da Roma Capitale e in parte dal Ministero dell’Università, permetterà ora di dar vita, nelle parole di Tobia Zevi, assessore al Patrimonio in giunta capitolina, “a un progetto di pregevole rigenerazione urbana” che rafforza la maglia urbana della Città Eterna, proprio nell’area testaccina di archeologia industriale del Mattatoio, progettato a fine ‘800 da Gaetano Ersoch, fino a ieri abbandonato al degrado. Dello stesso avviso l’assessore alla cultura Miguel Gotor, che parla, per l’Ex-Mattatoio, di “Città delle arti”. L’Accademia di Belle Arti di Roma è grata al sindaco, agli assessori e all’assemblea capitolina per il grande risultato raggiunto per l’arte e per la città.


COMUNICATO STAMPA

EX MATTATOIO; GOTOR: “IL VIA LIBERA DELL’ASSEMBLEA CAPITOLINA ALLA DELIBERA DELL’ASSESSORE ZEVI È UN’OTTIMA NOTIZIA PER LA CITTÀ”

Roma, venerdì 21 ottobre 2022 – “Ieri sera l’Assemblea Capitolina ha dato il suo via libera alla delibera dell’assessore al Patrimonio e alle Politiche Abitative, Tobia Zevi, che prevede di concedere all’Accademia delle Belle Arti di Roma alcuni padiglioni dell’ex Mattatoio di Testaccio perché vengano destinati ad attività di alta formazione artistica e musicale – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Miguel Gotor – si tratta di un’ottima notizia, per la quale voglio ringraziare i consiglieri capitolini e l’assessore Zevi, perché con questo provvedimento vengono raggiunti due obiettivi: da una parte, si aprono nuovi spazi di qualità destinati all’istruzione e alla formazione dei giovani e, dall’altra, si valorizza e riqualifica un pezzo importante del patrimonio immobiliare comunale come l’ex Mattatoio.”

Una struttura che – ha aggiunto – come amministrazione, stiamo lavorando a trasformare, da luogo costantemente minacciato dal degrado e dall’abbandono che era, in una ‘Città delle Arti’: un’area riqualificata che sia un polo della Cultura e del sapere aperto alla città. Una vera opera di rigenerazione urbana, che prevede peraltro anche interventi di riqualificazione e restauro di spazi pubblici e di alcuni padiglioni finanziati con oltre 18 milioni di euro nel quadro del progetto Caput Mundi.”


COMUNICATO STAMPA

Roma Capitale, De Santis (LcR): “Attuale piano assunzionale insufficiente, Giunta Gualtieri attui il 100% del turn-over”

Roma, 21 ottobre 2022 – “Il rilancio di Roma non può in alcun modo prescindere da un’Amministrazione efficiente e funzionale alle esigenze della città.

A tal proposito, come ribadito oggi in Commissione Roma Capitale all’assessore al Personale Catarci, il piano assunzionale in odore di approvazione da parte della Giunta a trazione dem non è assolutamente sufficiente a garantire quel processo di crescita – non solo quantitativa, ma altresì qualitativa della macchina amministrativa capitolina – tanto auspicato dai cittadini.

Dopo un anno di vuoto totale in materia di politiche assunzionali, ancora un desolante nulla di fatto per l’Amministrazione Gualtieri.

I numeri riportati non sono in alcun modo proporzionati all’effettivo fabbisogno, così come le modifiche al rialzo – di pochissime unità – effettuate da questa Amministrazione sono assolutamente inadeguate a fronte di un personale che necessita di essere potenziato.

Ad esempio, non comprendiamo perchè sia stato cancellato, dal nuovo piano assunzionale, la previsione di un nuovo concorso di Polizia Locale per l’anno prossimo, alla luce dell’evidente carenza numerica di risorse in tale settore.

Dal canto nostro, siamo disponibili a offrire piena e fattiva collaborazione all’attuale Amministrazione capitolina per dare nuovo slancio e vigore alle mortificanti politiche assunzionali odierne.

Tra le proposte avanzate l’attuazione del 100% del turn-over – a cui la Giunta Gualtieri non ha fatto ricorso pur avendone la possibilità -, l’utilizzo della contrattazione integrativa e degli strumenti di welfare per evitare ulteriori rinunce da parte dei vincitori di concorso, sempre più scoraggiati da un caro-vita che non accenna a placarsi, e la valorizzazione della Scuola di Formazione capitolina, al momento trascurata.

Abbiamo il dovere di riabilitare una macchina amministrativa che la Giunta Raggi aveva cominciato a rimettere in piedi con lo sblocco delle graduatorie e l’indizione di nuovi concorsi volti ad assicurare il personale di cui Roma Capitale avrebbe bisogno per l’espletamento dei propri compiti”.

Lo dichiara, in una nota, il capogruppo capitolino della Lista Civica Raggi Antonio De Santis.


Rifiuti, Diaco (M5S): “D’accordo con Cgil, chiediamo di vederci chiaro su inceneritore di Gualtieri. Da dove spunta consulenza immobiliare su terreni Santa Palomba?”

“Soldi pubblici spesi nel peggiore dei modi per un’opera monstre che non si sa se e quando verrà mai realizzata. Ora anche il sindacato Cgil, notoriamente vicino per posizioni politico-ideologiche al Partito Democratico, attacca il sindaco Gualtieri sull’inceneritore e i pesanti dubbi scaturiti in queste ore riguardo all’acquisto dei terreni a Santa Palomba da parte di Ama. Siamo pienamente d’accordo con la Cgil, e lo abbiamo ribadito ampiamente in ogni sede, quando sostiene che l’inceneritore è una tecnologia inquinante e ormai superata, che rende l’impianto già obsoleto nel momento stesso della sua messa in funzione. Una soluzione che non incentiva né la raccolta differenziata né l’economia circolare tanto sbandierate dalla giunta Gualtieri e che ha un impatto ambientale non trascurabile, tenuto conto delle 600.000 e passa tonnellate del mostro inceneritore. Intanto più di qualcosa non quadra sull’acquisto dei terreni sull’Ardeatina a Santa Palomba da parte di Ama per la cifra di 7,4 milioni: sussistono infatti grossi dubbi in merito, in quanto nell’atto approvato dal CdA di Ama è spuntata una mediazione last-minute da 223mila euro avviata solo tre giorni prima, pari al 3% da pagare sull’intera operazione. Da dove spunta questa consulenza immobiliare e a cosa è dovuta? Chiediamo di vederci chiaro e ci batteremo in tutte le sedi per appurare ciò che sta accadendo intorno all’inceneritore di Gualtieri”.

Così in una nota il consigliere capitolino e vicepresidente della commissione Ambiente Daniele Diaco (M5S).


COMUNICATO STAMPA

AMBIENTE, ALFONSI: “OK DELLA GIUNTA A DELIBERA PROGETTI FINANZIATI DAL MITE PER PROGRAMMA SPERIMENTALE PER L’ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI IN AMBITO URBANO”

Roma, 20 ottobre 2022 – La Giunta capitolina ha approvato nella seduta odierna la delibera proposta dall’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi concernente il Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano istituito dal Ministero per la Transizione Ecologica con D.D. n.117 del 15/4/21, finalizzato ad aumentare la resilienza ai rischi dei cambiamenti climatici dei Comuni sopra i 60mila abitanti. Sono cinque i progetti di Roma Capitale ammessi ai finanziamenti ministeriali per complessivi 5.315.764 euro.

Il primo progetto, proposto dal Dipartimento Tutela Ambientale, è un intervento di forestazione lineare mirato alla ricostituzione dei corridoi ecologici lungo alcune sedi stradali caratterizzate dal fenomeno delle ondate e dalle isole di calore e dalla discontinuità delle alberature. Finanziato con 573.724 euro, prevede, tra novembre 2022 e aprile 2023, la piantumazione di 354 alberi (258 platani, 30 aceri campestri, 18 tigli selvatici, 32 olmi, 16 lecci). Le strade prescelte sono: via Nomentana, viale Etiopia, viale Tiziano, viale M.llo Pilsudski, viale delle Belle Arti. Si stima che queste nuove alberature porteranno a una riduzione di 18 tonnellate di Co2 in 10 anni.

Il secondo progetto, presentato dal Municipio XIV, riguarda la riqualificazione ecologica delle aree esterne di 11 asili nido. Finanziato con 735.261 euro, prevede la posa di pavimentazioni con materiali a basso assorbimento di calore e realizzazione di barriere ombreggianti.

Il terzo progetto, finanziato con 1.489.784 euro e proposto dal Municipio IV, prevede interventi di efficientamento energetico e bioclimatico del plesso della Scuola primaria ‘Italo Calvino’ che saranno completati entro marzo 2024. In particolare, verranno realizzate pareti ventilate sui lati maggiormente esposti a surriscaldamento e utilizzate soluzioni di bioedilizia, insieme alla coibentazione e alla completa riqualificazione delle facciate.

Il quarto progetto, in capo al Dipartimento Coordinamento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU), finanziato con 1.666.994 euro, prevede la realizzazione di una vasca di laminazione per risolvere le problematiche di allagamento nell’area del Fosso di Gregna, nel Municipio VII, dove si sono ripetutamente verificati fenomeni alluvionali intensi. L’opera idraulica prevede anche il riuso delle acque accumulate con l’abbattimento degli inquinanti e soluzioni tecniche che ne permettano un funzionamento automatico, in modo da ridurre interventi di controllo e manutenzione. Il completamento dell’opera è previsto per ottobre 2024.


Roma, Ferrara (M5s): “Auguri a Gualtieri per il primo anno, chissà se arriveremo al secondo”

“Tanti auguri Sindaco! Venerdì sarà un anno dall’insediamento di Gualtieri ed è giusto celebrare in modo speciale. Alla fine della consiliatura Raggi, noi del M5S abbiamo dato conto ai cittadini del nostro operato tramite l’hashtag #cosefatte. Vogliamo fare lo stesso con questa nuova amministrazione? 

Non si deve dire che non hanno fatto niente: per esempio è stato lanciato un grande piano di manutenzione stradale, sono arrivati nuovi bus per la flotta Atac, e sono stati portati a termine interventi di riqualificazione come quello su Villa Sciarra. Peccato che sono tutti progetti pensati e avviati sotto l’amministrazione Raggi, quindi non è proprio farina del loro sacco.

Dei loro buoni propositi, invece, quanti sono stati realizzati? Ci sarebbe la famosa ‘Città dei 15 minuti’, ma a giudicare dalle metro bloccate a giorni alterni e dalla Roma-Lido a pezzi, è più la ‘Città delle 15 ore’. Dei rifiuti non ne parliamo: citare il Piano straordinario che doveva pulire Roma entro Natale è come sparare sulla Croce rossa. Sul fronte dell’ecologia la Capitale ospita molte bestie, ma non tutte sono compatibili con l’uomo. Persino la cultura perde punti, con gli stessi cittadini che lamentano zero investimenti e zero innovazione.

Quello che ci rimane delle #cosefatte da Gualtieri è la promessa di un inceneritore inutile e dannoso, contrario alle direttive europee e già detestato dai romani, sul quale hanno fatto pure cadere un Governo. C’è anche un’Assemblea capitolina praticamente ferma, con la Giunta e i consiglieri che non si parlano tra loro, e una maggioranza già spaccata tra chi continua a sostenere il sindaco e chi si è stufato del suo calare (poche) decisioni dall’alto.

E questo è solo il primo anno. Arriveremo al secondo? Chi vivrà (tra i rifiuti) vedrà”.

Così in una nota il consigliere capitolino del M5s e vicepresidente dell’Assemblea capitolina Paolo Ferrara.


Roma, Meleo (M5s): “Parole Raggi hanno punto sul vivo, auspichiamo cambio di rotta”

“Le parole di Virginia Raggi riflettono il pensiero di tanti romani: questa nuova amministrazione ha disatteso le promesse fatte in campagna elettorale e non ha portato a termine alcuna azione veramente incisiva sui temi critici per Roma.

Che Virginia abbia punto sul vivo la maggioranza, lo si capisce dalle risposte piccate che alcuni consiglieri in quota Gualtieri hanno consegnato alle agenzie di stampa. Solo alcuni, però, non tutti: il che conferma i dubbi sull’effettiva coesione della maggioranza.

Auspichiamo almeno che, al di là di questa prima reazione, le parole della nostra ex-Sindaca ispirino un cambio di rotta positivo all’azione di Roma Capitale”.

Così in una nota Linda Meleo, capogruppo in Assemblea capitolina del M5s.


COMUNICATO STAMPA

ROMA, LANCELLOTTI (CG): POCA ONESTA’ INTELLETTUALE DALLA CONSIGLIERA ED EX SINDACA RAGGI

Roma, 13 ottobre 2022 – “Appare quanto meno surreale che la consigliera di opposizione Virginia Raggi, ex sindaca della nostra città miseramente sconfitta già nel primo turno delle elezioni, faccia un’analisi così di parte sull’operato del Sindaco Gualtieri. – afferma Elisabetta Lancellotti, consigliera della Lista Civica Gualtieri Sindaco –Tutto ciò che è stato realizzato nell’anno di guida a firma Gualtieri, secondo la Raggi, non può che essere merito suo per quanto precedentemente impostato; tutto ciò che invece non va è solo ed esclusivamente colpa del Sindaco in carica. Un po’ di onestà intellettuale non guasterebbe: la consigliera si preoccupi di fare opposizione, corretta e con impegno; a governare questa città, vista la totale bocciatura che ha rimediato dai cittadini, ora ci pensiamo noi. Saranno poi gli stessi romani, a fine consiliatura, a stabilire se avremo agito per bene. Non stento ad immaginare che andrà proprio così”, conclude Lancellotti.


STADIO ROMA A PIETRALATA, NANNI (L. CALENDA): “SODDISFATTI CHE IL PROGETTO DI CARLO CALENDA SIA LA SCELTADI QUESTA AMMINISTRAZIONE”

“Venute meno altre ipotesi meno percorribili, come quella della zona Ostiense, per realizzare lo stadio della Roma si è scelta un’area più idonea e servita come quella di Pietralata. Di questa scelta non possiamo che esserne compiaciuti e soddisfatti, visto che era la proposta che avanzò Carlo Calenda in campagna elettorale. ” -Così in una nota Dario Nanni consigliere comunale della Lista Calenda e vice presidente della commissione sport.- “Ovviamente sosterremo  questa proposta perché come abbiamo sempre affermato la nostra opposizione è costruttiva e guarda in primo luogo agli interessi della città, e non ha niente a che fare con i “no” reiterati che in questi anni hanno paralizzato la città e la sua economia. Tra la Stazione Tiburtina e Pietralata c’è quello che viene definito un “vuoto urbano” e una sua ricucitura può solo migliorare e riqualificare una zona  spesso oggetto di degrado. Metropolitana, trasporto su ferro e un terreno di proprietà comunale sono i primi tasselli di un puzzle che va messo insieme al più presto. Visti i 5 anni di governo dei 5 Stelle, in cui non si è prodotto nulla, compreso lo stadio, di cui ricordiamo solo due conferenze stampa, è arrivato il momento di fare e di dare risposte concrete. Mi auguro che oltre al progetto della AS Roma, nei prossimi mesi anche la SS Lazio sia in grado di presentare un progetto per la realizzazione del suo stadio, che potrebbe essere anche la riqualificazione dello stadio Flaminio e delle aree circostanti. Nei prossimi giorni – conclude Nanni – chiederò la convocazione congiunta della commissione Sport e di quella Urbanistica proprio per fare il punto ed iniziare concretamente a lavorare su questo progetto”. 


COMUNICATO STAMPA

Stadio Roma, De Santis (LcR): “Esclusione giornalisti e cittadini da partecipazione attiva alla seduta odierna scelta errata delle Commissioni Sport e Urbanistica”

Roma, 21 ottobre 2022 – “La partecipazione democratica alla vita amministrativa di un ente pubblico dovrebbe essere un valore cardine a cui ogni PA dovrebbe ispirarsi.

Il condizionale è d’obbligo dal momento che, nella odierna seduta congiunta delle Commissioni Sport e Urbanistica, non è stata concessa ai giornalisti la possibilità di porre domande e chiedere chiarimenti – a beneficio di una corretta informazione – su un argomento di grande interesse per la città, vale a dire la costruzione dello stadio della Roma.

Molte – e legittime – le proteste di cittadini e della stampa che, ovviamente, avrebbero voluto prendere parte attivamente a una seduta a cui ha preso parte anche l’assessore Veloccia e fornire il proprio contributo alla discussione in corso.

L’auspicio è che una tale autoreferenzialità, da parte delle commissioni in oggetto, non abbia a ripetersi e che la trasparenza e la partecipazione civica a questi importanti momenti di confronto istituzionale possa essere in futuro incentivata anzichè sminuita”.

Lo dichiara, in una nota, il capogruppo capitolino della Lista Civica Raggi Antonio De Santis.


COMUNICATO STAMPA

Olimpiadi 2036, M5S – LCR: ”Dopo l’ipocrita mantra del passato, ora arriva il no del PD capitolino alla candidatura di Roma”

Roma, 7 ottobre 2022 – “E’ davvero curioso che la Giunta Gualtieri, con l’Assessore Onorato, abbia deciso per il ‘no’ alle Olimpiadi 2036 dopo averci tormentato per 5 anni con il loro interminabile refrain sulla mancata candidatura di Roma Capitale ai Giochi Olimpici 2024 quale storica occasione persa. 

Non c’è che dire, oggi quelle critiche appaiono ancor più incomprensibili e pretestuose, anche volendo paragonare l’attuale contesto alla situazione del 2016. Ora che l’amministrazione, oltre a beneficiare del risanamento da noi operato, può innegabilmente disporre di molti più strumenti, fondi speciali, totale appoggio ai vari livelli istituzionali e, per di più, con la prospettiva Giubileo 2025 e l’Expo 2030, questa chiusura del PD capitolino fa proprio sorridere”.

Così, in una nota, i Consiglieri Capitolini M5S e Lista Civica Virginia Raggi – Ecologia e Innovazione


COMUNICATO STAMPA

ROMA, TRABUCCO (CG): LA RAGGI HA DEVASTATO LA NOSTRA CITTA’, CONSIGLIEREI SINCERA AUTOCRITA

Roma, 13 ottobre 2022 – “Roma con la Raggi ha toccato il suo punto più basso, mi sorprende che piuttosto che fare autocritica preferisca attaccare la Giunta Gualtieri. – afferma Giorgio Trabucco, capogruppo della Lista Civica Gualtieri Sindaco – Durante l’Amministrazione Raggi, mentre lei stessa decideva senza senso di rinunciare alle Olimpiadi, non sono stati neanche in grado di utilizzare i fondi a disposizione per Roma: immaginate che mediamente ogni anno si spendevano solo il 25% sul piano investimenti e il 48% sulla spesa corrente. Il resto dei soldi non spesi, finivano in economia, cioè i cittadini romani li perdevano.

Ha distrutto la macchina amministrativa che oggi noi dobbiamo rifondare, le più importanti aziende hanno lasciato la città, e tutti gli investitori hanno preferito aspettare il nostro arrivo piuttosto che investire durante l’era Raggi.

Con l’arrivo del Sindaco Gualtieri – prosegue Trabuccoil cambiamento c’è ed è evidente seppur siano passati solo 11 mesi. Roma è innanzitutto tornata capitale dei grandi eventi a livello internazionale: basti pensare che per la prima volta dopo oltre dieci anni siamo tornati a superare Milano con 500 mila biglietti venduti in più nei concerti live. E questi sono dati certificati Assomusica, non opinioni. Siamo tornati ad essere una delle capitali più importanti e ambite al mondo per gli eventi sportivi e, soprattutto, abbiamo ricominciato finalmente a programmare e gestire il futuro. Penso alla candidatura ad Expo2030, un evento internazionale di altissimo spessore e con previsioni di ingenti indotti. Consiglio alla Raggi, che il suo stesso partito ignora, una sincera autocritica piuttosto che abbandonarsi a commenti privi di fondamento”, conclude Giorgio Trabucco.


Questo articolo è il frutto del lavoro dell’autore. Se vuoi aiutarlo contribuendo al mantenimento della Testata Giornalistica e alla diffusione dei suoi contenuti, fai una donazione tramite PayPal. Grazie!


Donazione libera di sostegno alla Testata Giornalistica GIORNALISTA INDIPENDENTE

GIORNALISTA INDIPENDENTE – Riproduzione Riservata – Testata Giornalistica Telematica Quotidiana N.168 del 20.10.2017. Direttore Responsabile MANUEL GIULIANO.

€1,00