I’M NOT A BLONDE / WELCOME SHADOWS dal 10 Dicembre 2021 il nuovo Album. 1984 secondo singolo estratto dal 26 Novembre. INRI/Metatron. Photo ©Alessia Cuoghi Press Kit Courtesy of GDG Press.

Al fianco dei Killers, dei Franz Ferdinand e di Miki Shinoda dei Linkin’ Park. Chiara Castello e Camilla Matley nei due primi singoli del prossimo album Welcome Shadows dimostrano che per loro è tempo di camminare da sole. Un elctro pop di base che caratterizza internazionalmente I’m not a Blonde, rendere la musica un personale atto politico, di scelta consapevole. Circles, 1984, dal 10 Dicembre Welcome Shadows. “Il brano (1984) parla di chi ha represso le proprie emozioni per paura di esporsi, fino a quando non ha conosciuto l’amore e non ha potuto più nascondersi”. (m.g.)

I’M NOT A BLONDE / WELCOME SHADOWS dal 10 Dicembre 2021 il nuovo Album. 1984 secondo singolo estratto dal 26 Novembre. INRI/Metatron. Photo ©Alessia Cuoghi Press Kit Courtesy of GDG Press.


COMUNICATI STAMPA UFFICIO STAMPA GDG PRESS


I’M NOT A BLONDE

esce il 26 novembre per INRI/Metatron

1984

 secondo singolo che anticipa il nuovo EP
WELCOME SHADOWS

Ascolta 1984
https://imnotablonde.lnk.to/1984

Dopo il recente Circles, le I’m Not a Blonde escono con un nuovo singolo, 1984, fuori il 26 novembre negli store digitali e in radio per INRI/Metatron. Il brano è il secondo estratto dal prossimo EP Welcome Shadows, in uscita il 10 dicembre 2021 come parte di un progetto più ampio che prevede la pubblicazione di un secondo EP nella primavera 2022, dal titolo This is Light. Welcome Shadows verrà presentato live il 10 dicembre a Germi, il circolo milanese fondato da Manuel Agnelli e Rodrigo D’Erasmo.

1984 è un inno synth-pop alla libertà di amare ed esprimersi e al diritto di essere ciò che si è. Cassa dritta e synth arpeggiatore a scandire un ritmo in crescendo che approda a un refrain liberatorio. Voci che si sdoppiano e chitarre che sembrano moltiplicarsi fino a creare un vortice onirico. Un testo essenziale che con poche parole evoca ricordi ed emozioni, oppressione e liberazione, paura e orgoglio, resistenza e abbandono, solitudine e amore per raccontare la storia della scoperta della propria omosessualità durante l’adolescenza.

Liberamente ispirato al capolavoro di George Orwell che ha segnato l’immaginario collettivo di tutto il Novecento e influenzato le creazioni di tanti musicisti – da David Bowie agli Eurythmics, da Alan Parson Project ai Radiohead, per citarne soltanto alcuni – il brano di I’m Not a Blonde parla “di chi ha represso le proprie emozioni per paura di esporsi, fino a quando non ha conosciuto l’amore e non ha potuto più nascondersi”.

Una canzone autobiografica e per questo, visti i tempi, una canzone politica. Perché se è vero che il 2021 reale non è il 1984 orwelliano, è vero anche che ne contiene alcune inquietanti somiglianze, così come con tantissime altre opere distopiche che raccontano il desiderio perenne da parte del Potere di controllare i Corpi e la Morale.

Il celebre slogan femminista “il personale è politico” è dunque più attuale che mai.


Credits

Scritto da Camilla Benedini e Chiara Castello
Prodotto da Camilla Benedini, Chiara Castello
Mixato da Mario Conte
Masterizzato da Giovanni Versari
Artwork di Gergely Agoston

Testo

I never wanted to know
I never wanted to hide
I bite my tongue
Avoid a lie
And in the doubt
Of my fault
The warmth
The call
I surrender

I feel the love
And a hunger inside

Take my hand, fear and pride
As you’re here now by my side
pools of gold, light and shade
I do know how but I don’t know why
I realize

I fantasize
I do know how but I don’t know why
I realize
I fantasize

I feel the love
And a hunger inside


I’M NOT A BLONDE

esce il 9 novembre per INRI/Metatron

CIRCLES

 primo singolo che anticipa il nuovo EP
WELCOME SHADOWS

Ascoltalo qui
https://imnotablonde.lnk.to/Circles

Parole d’ordine
che cerco dentro me
Ed era come se
Tornasse tutto a te
(I’m Not a Blonde)

A due anni di distanza dall’ultimo album Under the Rug, tornano le I’m Not a Blonde, il duo femminile più “cool” della scena musicale italiana ed europea. Circles è il loro nuovo singolo, in uscita il 9 novembre per INRI/Metatron, ed è il primo estratto dal prossimo EP Welcome Shadows, fuori il 10 dicembre 2021 come parte di un progetto più ampio che prevede la pubblicazione di un secondo EP nella primavera 2022, dal titolo This is Light. Il singolo è realizzato con il sostegno di Italia Music Lab.

Malinconico e, al tempo stesso, upbeat, minimale e stratificato, Circles è un brano electro dal beat asciutto e deciso che unisce in geometrica armonia il sound groovy dei synth alle chitarre percussive, in pieno stile I’m Not a Blonde. Con una curiosa novità: per la prima volta nei testi compare anche l’italiano al fianco del consueto inglese.

“I’m running in circles / This doesn’t feel like the end / I’m running in circles / We had promised it was the end” cantano Chiara Castello e Camilla Matley per definire la sensazione di “correre in tondo”. Circles è un brano che mette a fuoco la sensazione di inconcludenza, la frustrazione dovuta alla ciclicità degli eventi: la fatica di dover ricominciare da capo tutte le volte, per poi ricadere e ricommettere gli stessi errori. È quella dipendenza d’amore che rende difficile il percorso necessario a riappropriarsi della propria vita. Una dimensione intima che, inevitabilmente, accoglie il respiro di questi tempi di transizione, in cui le speranze di trasformazione sembrano rimanere un anelito ideale che non scalfisce la sostanza delle cose.


BIO

I’m Not a Blonde è un duo italo-americano di base a Milano composto da Chiara Castello e Camilla Matley. Il loro elegante electro-pop – fatto di ritmi e synth anni ’80 e chitarre e melodie dal sapore punk/rock anni ’90 – si muove in perfetto equilibrio fra gli aspetti delle due personalità: ironia e follia, divertimento e serietà, minimalismo e art-pop, digitale e analogico. Tutto avvolto da un velo di malinconia di derivazione new wave che dona alla loro musica una precisa identità e uno stile inconfondibile.

Esordiscono nel 2016 con l’album Introducing I’m Not a Blonde e dallo stesso anno entrano stabilmente nel roster di INRI. Il 2018 è l’anno del secondo LP dal titolo The Blonde Album, cui segue nel 2019 la pubblicazione del terzo disco Under the Rug, presentato al Reeperbahn Festival in Germania. Particolarmente apprezzate dalla stampa e dal pubblico dell’Europa centro-nord, sul piano internazionale collaborano con la label Backseat e con il booking All Rooms di Berlino.

Prima che la pandemia bloccasse il mondo, sono state protagoniste in diversi festival italiani e internazionali, condividendo il palco con artisti del calibro di Duran Duran, Moderat, Soulwax, Peaches, Ghostpoet, Hurts e molti altri. Dal vivo, le loro architetture sonore fatte di sovrapposizioni di loop di voci, chitarre, synth e beat elettronici riempiono lo spazio del palco con la forza e l’impatto di una full band. Il loro stile ha sedotto artisti di fama mondiale che hanno scelto I’m Not a Blonde per l’apertura dei live in Italia: i Franz Ferdinand nel 2018 all’Unipol Arena di Bologna, The Killers a Rock in Roma (2018), i Wolf Alice per la loro data unica in Italia del 2018 e Miki Shinoda dei Linkin’ Park nel 2019 a Milano e Padova.

Orfane della dimensione live a causa del lockdown, pubblicano nel 2020 l’EP Songs from Home.

Nel 2021 vincono la call indetta da Italia Music Export, a supporto della loro attività promozionale all’estero.
Circles è il singolo che anticipa il nuovo EP Welcome Shadows, in uscita a dicembre 2021, primo capitolo di un progetto articolato in due tappe. Nel 2022 uscirà il secondo capitolo This is Light.


Contatti

Label: cristiana@metatrongroup.com (INRI)
Management: ale@idistratti.org

https://www.imnotablonde.com/
https://www.facebook.com/Imnotablondeband/
https://www.instagram.co@inm/imnotablonde/

https://www.italiamusiclab.com/
https://www.instagram.com/italiamusiclab/
https://www.instagram.com/italiamusicexport/


Questo articolo è il frutto del lavoro dell’autore. Se vuoi aiutarlo contribuendo al mantenimento della Testata Giornalistica e alla diffusione dei suoi contenuti, fai una donazione tramite PayPal. Grazie!


Donazione libera di sostegno alla Testata Giornalistica GIORNALISTA INDIPENDENTE

GIORNALISTA INDIPENDENTE – Riproduzione Riservata – Testata Giornalistica Telematica Quotidiana N.168 del 20.10.2017. Direttore Responsabile MANUEL GIULIANO.

€1,00