RITI DI CABARET di MARCIO VELOZ MAGGIOLO / CON FOLLE STUPORE di MICHAEL WILDING; SUD COME EUROPA CARTEGGIO di VITTORIO BODINI e LEONARDO SCIASCIA / PARABOLA DELLA VECCHIA TARTARUGA di PEPETELA. Besa Muci Editore / Dal 22 Luglio 2021 in libreria. Cover Schede Libro Courtesy of Ufficio Stampa Besa Muci Editore. https://besamucieditore.it/

Autori, scritture spesso fuori dall’evidenza della grande editoria, Besa Muci Editore fa scoprire e aggiungere bellezza alla conoscenza letteraria del mondo. L’irrealtà e la magia di Santo Domingo attraverso la danza e l’amore in Riti di Cabaret di Marcio Veloz Maggiolo uno dei più grandi intellettuali della cultura dominicana. Un Bohémien tra gli eccessi dall’Inghilterra all’Australia, Michael Wilding in Con Folle Stupore ricontestualizza il limite tra normalità e non normalità. Vittorio Bodini e Leonardo Sciascia, l’elevata cultura del Sud nell’Europa, il Carteggio tra i due intellettuali italiani fa riscoprire attuali pensieri ed idee. Artur Carlos Maurício Pestana dos Santos in arte Pepetela, angolano, uno dei massimi scrittori contemporanei. Utopie e sogni tra guerre d’indipendenza combattute in prima persona attraverso il narrare e l’osservare disilluso delle nuove generazioni. (m.g.)

RITI DI CABARET di MARCIO VELOZ MAGGIOLO / CON FOLLE STUPORE di MICHAEL WILDING; SUD COME EUROPA CARTEGGIO di VITTORIO BODINI e LEONARDO SCIASCIA / PARABOLA DELLA VECCHIA TARTARUGA di PEPETELA. Besa Muci Editore / Dal 22 Luglio 2021 in libreria. Cover Schede Libro Courtesy of Ufficio Stampa Besa Muci Editore. https://besamucieditore.it/


SCHEDE LIBRI BESA MUCI EDITORE


Autore: Maggiolo, Marcio Veloz

Riti di cabaret

€15.00 Product ID: 7124Collana: Passage 69

Codice ISBN: 978-88-3629-177-9
Categoria: letteratura straniera/Repubblica Dominicana/romanzo
Numero di pagine: 160
Data di pubblicazione: 22/07/2021

Descrizione

Nelle pagine di questo romanzo scorre la vita tumultuosa e magica di Santo
Domingo durante gli ultimi anni della dittatura di Trujillo, seguiti dall’invasione
statunitense del 1965.
Dopo i suoi trascorsi come spia dei servizi segreti alle dipendenze del regime,
Papo Torres, famoso ballerino di bolero e grande amatore, decide di dedicare il
resto della sua vita alla ricerca delle donne che ha amato, in un viaggio nel
passato scandito da ricordi, nostalgia e passioni. Ad accompagnarlo in
quest’avventura e a raccontarne la storia due narratori d’eccezione, il figlio
Persio e il copista Papo.
Prendendo le mosse dalle vicende che vedono protagonista il celebre ballerino,
Riti di cabaret restituisce lo sfaccettato mosaico di un mondo in cui l’irreale e la
concezione magica dell’esistenza penetrano fra le pieghe della quotidianità
rendendola cangiante e ricca di fascino, proprio come le parole e il ritmo del
bolero.

MARCIO VELOZ MAGGIOLO
nato a Santo Domingo nel 1936, è stato uno degli intellettuali dominicani più noti all’estero.
Archeologo e antropologo di fama mondiale, fu direttore di riviste, fondatore di musei,
docente in molte università, conferenziere e ambasciatore. Vincitore di una lunga serie di
premi letterari e riconoscimenti scientifici in patria e all’estero, fu membro di svariate accademie e associazioni. Fra le sue opere tradotte in Italia ricordiamo La biografia diffusa di
Sombra Castañeda (2001) e Fantasmario (2005).


Autore: Wilding, Michael

Con folle stupore

€16.00 Product ID: 7122Collana: Passage 2

Codice ISBN: 978-88-3629-172-4
Categoria: letteratura straniera/ Australia/romanzo
Numero di pagine: 240
Data di pubblicazione: 22/07/2021

Descrizione

Come succede che un bravo ragazzo osservante delle regole si trasformi in un
bohémien dedito agli eccessi? In questa autobiografia in forma di romanzo
Wilding parla delle sue esperienze di vita, dell’atmosfera asfissiante dei convitti
inglesi, delle domeniche pomeriggio trascorse a leggere Shakespeare, ma anche
del senso di libertà sfrenata, dirompente, anarchica che assapora una volta
giunto in Australia, un nuovo grande paese agli antipodi non solo
geograficamente.
Con folle stupore racconta la vita dello scrittore durante gli anni duri della guerra
e del dopoguerra, della contestazione e del Vietnam, in un misto di ansie,
speranze e delusioni che aiutano a capire meglio anche il nostro presente.

MICHAEL WILDING è considerato uno degli scrittori australiani di maggior talento. È
autore di diversi romanzi, tra i quali The Paraguayan Experiment, Wildest Dreams,
Academia Nuts, Raising Spirits, Making Gold and Swapping Wives e di numerosi
saggi critici sulla letteratura inglese. Fondamentali alcuni suoi studi su Milton.
Ha curato l’edizione di innumerevoli opere, fra queste Confessions and Memoirs
(2006), un’antologia della scrittura australiana contemporanea.

Michael Wilding è considerato uno degli scrittori australiani di maggiore talento. È autore di una dozzina di romanzi, tra i quali The Paraguayan ExperimentWildest DreamsAcademia NutsRaising SpiritsMaking Gold and Swapping Wives e di numerosi saggi critici sulla letteratura inglese. Fondamentali sono alcuni suoi studi su Milton. Ha curato l’edizione di innumerevoli opere, ultima in ordine di tempo Confessions and Memoirs (2006), un’antologia della scrittura australiana contemporanea.


Autore: Bodini, Vittorio, Leonardo Sciascia

Sud come Europa Carteggio (1954-1960)

€15.00 Product ID: 7128Collana: Bodiniana

Codice ISBN: 978-88-3629-099-4
Categoria: letteratura italiana/carteggi
Numero di pagine: 164
Data di pubblicazione: 22/07/2021

Descrizione

I percorsi intellettuali di Vittorio Bodini e Leonardo Sciascia occupano un posto di
primo piano nella storia della cultura (non solo meridionale) del Novecento. Quello
che emerge dal loro carteggio è l’affascinante profilo di due scrittori curiosi e poliglotti,
poeti e narratori di talento e dalle letture sterminate, con una tensione mai dismessa
verso la mappatura di esperienze poetiche e letterarie che dalla provincia del Sud
approdano in Europa e arrivano fino al mondo arabo-ispanico. Forse le pagine più
rivelatrici dell’epistolario sono proprio quelle incentrate sull’attività di traduzione e
promozione editoriale; in particolare sui progetti portati a compimento e su altri mai
realizzati, come un’antologia della poesia spagnola contemporanea o una collana
dedicata alle scritture antiche e moderne del Mediterraneo.
Intanto, Sciascia e Bodini perfezionavano il rispettivo apprendistato letterario con la
pubblicazione di opere fondamentali quali Le parrocchie di Regalpetra (1956), Dopo
la luna (1956) e la traduzione del Chisciotte di Cervantes (1957).

VITTORIO BODINI
(Bari 1914 – Roma 1970), oltre che poeta tra i più originali e significativi del
Novecento, è stato anche narratore, critico, operatore culturale.
È considerato uno tra i maggiori interpreti e traduttori italiani della lingua spagnola.
Studioso del Barocco, del Teatro di Lorca, di Cervantes e dei poeti surrealisti
spagnoli, ha scritto prose, saggi critici e raccolte di poesie.

LEONARDO SCIASCIA
(Racalmuto 1921 – Palermo 1989) è ormai considerato un classico del Novecento. Il suo
profilo è quello di uno scrittore europeo, in contatto soprattutto con la letteratura francese (da
Stendhal a Diderot, fino ai philosophes) e spagnola, della quale è stato traduttore autodidatta
oltre che studioso “dilettante”.


Autore: Pepetela

Parabola della vecchia tartaruga

€15.00 Product ID: 7126Collana: Passage

Codice ISBN: 978-88-3629-173-1
Categoria: letteratura straniera/Africa/romanzo
Numero di pagine: 160
Data di pubblicazione: 22/07/2021

Descrizione

In Parabola della vecchia tartaruga emergono il dialogo e lo scontro fra le
tradizioni angolane africane e i modelli portati dagli ex colonizzatori e ormai parte
integrante della cultura della nuova Africa. Al centro della narrazione ci sono
l’amore bigamo fra Ulume e Munakazi, il disastro della guerra che sconvolge la
vita delle comunità rurali e l’immagine di una città utopica (Calpe), incarnazione
del sogno, più o meno illusorio, rincorso dalle nuove generazioni.

PEPETELA è lo pseudonimo di uno dei massimi scrittori contemporanei, l’angolano
Artur Carlos Maurício Pestana dos Santos (Benguela, 1941). Dopo aver studiato in
Portogallo e in Francia, si laurea in sociologia.
Durante la guerra d’indipendenza fra Angola e Portogallo, combatte nel MPLA
(Movimento Popolare per la Liberazione dell’Angola), ricoprendo un ruolo nel
Comitato Centrale.

L’insieme della sua opera letteraria gli vale nel 1997 il Prémio Camões, già
assegnato ai portoghesi Vergílio Ferreira e José Saramago, oltre che al brasiliano
Jorge Amado.


Questo articolo è il frutto del lavoro dell’autore. Se vuoi aiutarlo contribuendo al mantenimento della Testata Giornalistica e alla diffusione dei suoi contenuti, fai una donazione tramite PayPal. Grazie!


Donazione libera di sostegno alla Testata Giornalistica GIORNALISTA INDIPENDENTE

GIORNALISTA INDIPENDENTE – Riproduzione Riservata – Testata Giornalistica Telematica Quotidiana N.168 del 20.10.2017. Direttore Responsabile MANUEL GIULIANO.

€1,00