COME UN PESCE ROSSO di MICHELANGELO BARTOLO / Infinito Edizioni 2021. Cover Immagini Courtesy of Ufficio Stampa Infinito Edizioni.

Il libro di Michelangelo Bartolo aggiunge dubbi sulla necessità di raccontare o evidenziare episodi e storie sul Coronovirus o Covid-19, oggi, in uno stato di confusione empatica della coscienza collettiva dell’umanità. L’autore, angiologo, medico ospedaliero e responsabile del reparto di Telemedicina dell’Ospedale San Giovanni di Roma scrive della sua esperienza diretta di medico e paziente positivo al virus. Un testamento lucido e ironico dove in realtà è il virus della degenerazione di un sistema sanitario mondiale che non riconosce come primaria la salute di ogni persona ad essere protagonista e responsabile. (m.g.)

COME UN PESCE ROSSO di MICHELANGELO BARTOLO / Infinito Edizioni 2021. Cover Immagini Courtesy of Ufficio Stampa Infinito Edizioni.


COMUNICATO STAMPA UFFICIO STAMPA INFINITO EDIZIONI


Infinito edizioni – in libreria dal 18 marzo

Come un pesce rosso

(€ 12,00 – pag. 96)

Di Michelangelo Bartolo
Prefazione di Max Giusti

La sera torno a casa che sono già le nove e mezza. Posto una foto su Facebook, con la quale comunico al mondo che ho preso servizio in un reparto Covid. Vengo sommerso da una caterva di commenti e incoraggiamenti che fanno anche piacere; sembra come partire per il fronte, ma questa volta a partire sono le riserve, coloro che, come me, non hanno mai fatto un giorno di addestramento”.

Un libro concreto, diretto, a tratti ironico e persino umoristico, scientificamente solido e simpaticamente autobiografico. Al centro di tutto, due protagonisti: un medico “pentito” diventato uno dei pionieri della Telemedicina italiana e un virus che ha messo in ginocchio tutto il mondo. Un virus che il medico “pentito” è stato chiamato a sconfiggere e che nel breve volgere di una settimana ha invece sparigliato tutte le carte in tavola, portando il dottore spedito in “prima linea” sul confine di una gran brutta avventura sanitaria.

Come un pesce rosso attraverso una narrazione brillante e incalzante fa luce sulle tante contraddizioni di questi tempi di pandemia, smonta tante fake news che hanno invaso la rete e suggerisce molte indicazioni concrete: come organizzare la casa se c’è un familiare con il Covid-19, cosa è bene fare e cosa è meglio evitare, quali accortezze mantenere.

Il domani che tutti aspettiamo, il post-Covid, non dev’essere semplicemente il tornare come prima, ma un impegno a diventare migliori, scardinando alcuni vecchi modelli che hanno mostrato tutta loro inadeguatezza. In sanità come nella vita di tutti i giorni.

Il libro
Titolo: Come un pesce rosso
Autore: Michelangelo Bartolo
(€ 12,00 – pag. 96)

L’Autore
Michelangelo Bartolo
(1964), angiologo, medico ospedaliero e responsabile del reparto di Telemedicina dell’ospedale San Giovanni di Roma, dal 2001 compie missioni di cooperazione internazionale in ambito sanitario con il Programma DREAM di Sant’Egidio e per aprire centri sanitari di Telemedicina. È fondatore e segretario generale della Global Health Telemedicine (www.ghtelemedicine.org), una onlus che ha aperto decine di centri di telemedicina in Africa, America Latina e Italia.

Ha pubblicato: La nostra Africa (2013); Sognando l’Africa in Sol maggiore (2014); Gioia e le altre (2016); Multidisciplinary teleconsultation in Developing Countries (2018);e, con Infinito edizioni, L’Afrique c’est chic (2018); Dottore le giuro che era morto (2020)

Ha ricevuto decine di riconoscimenti letterari.


Questo articolo è il frutto del lavoro dell’autore. Se vuoi aiutarlo contribuendo al mantenimento della Testata Giornalistica e alla diffusione dei suoi contenuti, fai una donazione tramite PayPal. Grazie!


Donazione libera di sostegno alla Testata Giornalistica GIORNALISTA INDIPENDENTE

GIORNALISTA INDIPENDENTE – Riproduzione Riservata – Testata Giornalistica Telematica Quotidiana N.168 del 20.10.2017. Direttore Responsabile MANUEL GIULIANO.

€1,00