LA FESTA DI ROMA CAPODANNO 2019. 1 Gennaio 2019, Immagini Giornalista Indipendente. Prove video Instagram #artemedia7072.

DSCN1835

DSCN1857

DSCN1813

DSCN1902

Il terzo anno spesso il più significativo, la Festa di Roma 2019 dal 31 Dicembre 2018 al 1° Gennaio 2019 è stata una numerosa felpata partecipazione di successo. Un’area pedonale dall’Aventino al Circo Massimo in un palcoscenico itinerante in una Roma sul lungotevere splendida nell’unire con semplice abilità ogni arte espressiva. Dopo la festa del Circo Massimo, il 1° gennaio 2019 della città universale nell’universo lunare di Luke Jerram nelle proiezioni visive di Philippe Geist in un mappata Isola Tiberina. Le parate del Les Commandos Percu e del Le Remue Menage, arte circense contemparonea e pirotecnica, tradizionale tra orsi ed acrobati. Sculture extra large come l’Uomo di Amanda Parer, transumanti come le installazioni in continuo movimento degli Stalker e di Joanne Le Guilleme e delle rappresentazioni di call band popolari di Virgilio Sieni e Ambrogio Sparagna. Musica non solo il 31, la cultura musicale mondiale rappresentata con semplicità e discrezione in un unico contemporaneo concerto d’arte. Una felpata partecipazione di successo, le premesse del costruire dell’Arte, augurandosi un prosieguo di più concreta partecipazione, vera e non transumante. (m.g.)

LA FESTA DI ROMA CAPODANNO 2019. 1 Gennaio 2019, Immagini Giornalista Indipendente. Prove video Instagram #artemedia7072.

DSCN1811


COMUNICATO STAMPA UFFICIO STAMPA COMUNE DI ROMA ZETEMA PROGETTO CULTURA


Locandina-Festa-di-Roma-2019mappa_percorsi


COMUNICATO STAMPA

Campidoglio: successo per la Festa di Roma Capodanno 2019, oltre 250mila partecipano

Dal 31 dicembre al Circo Massimo fino alla sera del 1 gennaio 24 ore di festa con 1000 artisti provenienti da 46 Paesi

Roma, 1 gennaio 2019 – Oltre 250mila romani e turisti hanno festeggiato l’arrivo del nuovo anno nel centro della città trasformato in una grande area pedonale creata per la Festa di Roma.

Dunque ai 110mila accessi registrati il 31 sera al Circo Massimo, se ne sono aggiunti fino alle 19, a due ore dalla conclusione della manifestazione, oltre 140mila che nella giornata di oggi, 1 gennaio, si sono riversati tra lungotevere Aventino e via Petroselli. La grande partecipazione di cittadini e turisti ha decretato il successo della Festa di Roma nella sua originalità. Un’edizione straordinaria che ha permesso ad oltre 250mila persone di vivere un incanto lungo un giorno dedicato alla Luna per i 50 anni dal primo sbarco sul satellite. Romani e turisti hanno passeggiato nello stupore di performance e installazioni, parate e marching band, musica e cinema sempre con il naso rivolto all’insù. Così Roma ha festeggiato l’arrivo del nuovo anno in un clima di serenità collettiva e stupore condiviso varcando confini geografici, culturali e sociali, alla scoperta di un nuovo modo di vivere la propria città e di stare con gli altri. La vasta area pedonalizzata è diventata teatro dell’eccellenza artistica contemporanea internazionale.

“Un ringraziamento per il loro prezioso operato a tutti coloro che hanno lavorato affinché questa grande manifestazione internazionale e unica nel suo genere si potesse realizzare. Ringrazio le forze dell’ordine e la Polizia locale di Roma Capitale che ci hanno permesso vivere in un’atmosfera di sicurezza e serenità l’evento – sottolinea la sindaca di Roma Virginia Raggi – grazie anche agli operatori dell’Ama e dell’Atac che ha garantito il trasporto pubblico”.

“Ringrazio tutti coloro che con passione, intelligenza e intenso lavoro hanno reso la festa un bellissimo momento per una moltitudine di donne uomini e bambini di ogni cultura e provenienza” dichiara il vicesindaco con delega alla Crescita Culturale Luca Bergamo.

Festa di Roma 2019 è stata promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale con il supporto del Dipartimento Attività Culturali e del Tavolo Tecnico della Produzione Culturale Contemporanea composto da l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Associazione Teatro di Roma, l’Azienda Speciale Palaexpo, la Casa del Cinema, la Fondazione Cinema per Roma, la Fondazione Musica per Roma, la Fondazione Romaeuropa, la Fondazione Teatro dell’Opera, l’Istituzione Biblioteche di Roma, con la partecipazione della Sovrintendenza Capitolina ai Beni culturali. Un ringraziamento particolare al MIBAC.

L’organizzazione dell’evento è stata a cura di Zètema Progetto Cultura, regia e coordinamento artistico Fabrizio Arcuri, il disegno luce di Daniele Davino e la cura e la realizzazione dei video di Daniele Spanò e Luca Brinchi.

Si ringraziano per la collaborazione SIAE, ACEA, l’Istituto Cervantes e l’Accademia d’Ungheria, Istituto Luce – Cinecittà, RAI Teche,  Destination Events. Media Partner Dimensione Suono Roma.