COMUNICATO STAMPA

 

Campidoglio, Raggi firma ordinanza per stop botti a Capodanno





Divieto dal 29 dicembre alle 24 del 1 gennaio 2017. Previste multe fino a
500 euro

 

Stop all'uso di petardi, razzi e fuochi artificiali dal 29 dicembre 2016
alle 24 del 1 gennaio 2017 nella Capitale in occasione dei festeggiamenti
per la fine dell'anno. È quanto prevede il provvedimento firmato dalla
sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

 

L'ordinanza dispone nel periodo menzionato il divieto assoluto di usare
materiale esplodente, utilizzare fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e
simili artifici pirotecnici e in genere artifici contenenti miscele
detonanti ed esplodenti, nonché di usare materiale esplodente anche
"declassificato", ossia potenzialmente non pericoloso, a meno di 200 metri
dai centri abitati, dalle persone e dagli animali. Sono previste sanzioni
tra i 25 e i 500 euro per l'inosservanza degli obblighi e dei divieti
disposti dal provvedimento, oltre che il sequestro amministrativo.

 

 

Nell'ordinanza si considera l'urgente necessità di adottare misure idonee a
garantire l'incolumità pubblica, la sicurezza urbana, la protezione degli
animali e assicurare le necessarie attività di prevenzione attraverso la
limitazione all'uso dei botti e dei fuochi d'artificio sul territorio
comunale.
 Oggi, Piazza del Popolo, Manifestazione a favore dei bambini e della popolazione di Aleppo e della Siria, con una coperta, come gesto simbolico di calore umano e protezione.(m.g.) foto0385
BILANCIO, BAGLIO (PD): TEMA CENTRALE NON SONO TEMPI MA SOSTANZA MANOVRA. PREOCCUPATI PER CITTA’
Dopo la pesante bocciatura da parte dell’Oref del bilancio previsionale, redatto dalla maggioranza pentastellata, leggo dichiarazioni di chi governa la città tendenti a tranquillizzare sui tempi che verranno rispettati. Centrale non è il tema dei tempi, ma come verrà predisposta la nuova manovra, anche per evitare una seconda bocciatura. E  se verranno fatte le dovute correzioni sulle parti fondamentali indicate dall’organismo di controllo e segnalate anche nella pregiudiziale presentata dal partito democratico. Sinceramente siamo molto preoccupati e seguiamo con attenzione le vicende per il bene della città”.
Così Valeria Baglio, consigliera pd dell’Assemblea Capitolina.